I Ponti alla Luna e le ferrate di Sasso di Castalda (PZ): avventure sospese in Basilicata

I Ponti alla Luna e le ferrate di Sasso di Castalda (PZ): avventure sospese in Basilicata
Sei qui Home » Giù dai pedali » I Ponti alla Luna e le ferrate di Sasso di Castalda (PZ): avventure sospese in Basilicata

In questo articolo della rubrica Giù dai pedali vi portiamo in Basilicata, regione che non abbiamo mai esplorato in bicicletta, ma che abbiamo visitato spesso a piedi. Oggi, infatti, andiamo alla scoperta di Sasso di Castalda, località in provincia di Potenza, che da piccolo paese quasi dimenticato è diventato un affascinante borgo molto frequentato! Scopriamo come?

I Ponti alla Luna di Sasso di Castalda

Il motivo per cui Sasso di Castalda attrae centinaia di visitatori al giorno lo vedete in queste foto: dal 2017, sui rilievi che circondano il paese sono stati collocati due ponti in acciaio attraversabili a piedi. L’attraversamento avviene in totale sicurezza: il visitatore, dopo aver pagato il biglietto, viene equipaggiato di imbraghi a norma. Gli operatori dell’attrazione, oltre a spiegare nel dettaglio come utilizzare i moschettoni, regolano anche il flusso dei visitatori.

Ponti alla Luna: lunghezza e altezza

Il primo ponte è lungo 95 metri e raggiunge un’altezza massima di 27 metri dal suolo. Essendo abbastanza corto, la struttura subisce meno oscillazioni creando le condizioni ideali per prendere confidenza con il meccanismo di aggancio e sgancio dei moschettoni. Noi fortunatamente non soffriamo di vertigini nè abbiamo problemi con l’altezza: durante i primi passi sospesi nel vuoto il cuore batteva a mille…ma per l’emozione!
Il secondo ponte, si raggiunge dopo una breve passeggiata sulle formazioni rocciose che circondano il paese. Questa passerella è lunga 300 metri, con un’altezza massima di 102 metri. Soprattutto sul secondo ponte, ci siamo goduti al massimo i suggestivi scorci offerti da questa parte della Basilicata.

Le vie ferrate

Se dopo aver attraversato i due ponti avete ancora voglia di avventura vi aspettano due nuovissime vie ferrate: l’Arenazzo e la Belvedere, accessibili entrambe dal centro del paese. Noi le abbiamo provate entrambe e ve le consigliamo: non si tratta di ferrate particolarmente lunghe ma entrambe offrono deipassaggi interessanti e permettono di apprezzare al meglio le formazioni geologiche che caratterizzano l’area.

Scoprite Sasso di Castalda e i suoi emozionanti percorsi!

I Ponti alla Luna e le ferrate di Sasso di Castalda sono davvero un punto di interesse da non perdere se visitate la Basilicata e volete vivere una mattina o un pomeriggio in modo diverso dal solito. I due ponti sono un ottimo esempio di come paesi e paesaggi apparentemente dimenticati possono tornare a nuova vita se opportunamente valorizzate. Le ferrate, d’altra parte, offrono originali scorci sulla vallata in cui sorge Sasso di Castalda e vi permetteranno di mettervi alla prova anche su due ponti tibetani.
Se soffrite di vertigini e pensate che queste situazioni non facciano per voi, non temete! Anche solo una passeggiata tra le affascinanti vie del paese e una degustazione di prodotti tipici meritano il viaggio!

Informazioni utili sui Ponti alla Luna e le ferrate di Sasso di Castalda

  • Abbigliamento: sebbene non siano richiesti indumenti particolari, è consigliabile indossare pantaloni comodi e scarpe da ginnastica;
  • I ponti sono aperti tutto l’anno: in caso di condizioni metereologiche avverse il flusso di visitatori viene regolato direttamente in loco;
  • Punti panoramici: per gli eventuali accompagnatori che non se la sentissero di attraversare il ponte, sono presenti due ampi terrazzamenti da cui godersi la vista sul territorio circostante. Il primo è adiacente al paese e il secondo si trova sulla piattaforma di arrivo del secondo ponte;
  • Mentre l’accesso ai Ponti alla Luna avviene previo pagamento (15€ a persona), l’accesso alle vie ferrate è gratuito. Se non si dispone di un proprio imbrago, è possibile affittarne uno presso la biglietteria dei ponti;
  • Una piccola curiosità: la seconda struttura è il ponte a passerella d’assi più lungo d’Europa!

Link:


Related Posts

Trekking sulla strada delle 52 gallerie del Pasubio

Trekking sulla strada delle 52 gallerie del Pasubio

Nascosta tra le scoscese pareti del monte Pasubio (Piccole Dolomiti, Vicenza) si trova una straordinaria opera di ingegneria militare risalente alla Prima Guerra Mondiale: la strada delle 52 gallerie. La storia delle 52 gallerie Costruita in soli 8 mesi dai minatori dell’Arma del Genio dell’esercito […]

Gran Sasso d’Italia: sentieri per raggiungere il Corno Grande a piedi dal versante aquilano

Gran Sasso d’Italia: sentieri per raggiungere il Corno Grande a piedi dal versante aquilano

Abruzzo: dove nasce il nostro amore per la montagna Questo articolo della rubrica Giù dai pedali è dedicato a una regione che ci sta particolarmente a cuore, l’Abruzzo e ad alcuni dei sentieri del Gran Sasso, la cima più alta della regione e dell’intera catena […]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accetto!