Friuli in bicicletta: pedalando into the wild!

Friuli in bicicletta: pedalando into the wild!
Sei qui Home » Friuli » Friuli in bicicletta: pedalando into the wild!

Dopo anni trascorsi in Veneto e nel Lazio, da qualche mese (gennaio 2019) ci siamo trasferiti a Pordenone, in Friuli Venezia Giulia. Non siamo una coppia che si fa spaventare dai cambiamenti…anzi! Il trasferimento ci ha dato modo non solo di tornare a convivere, ma anche di trascorrere qualche anno in una regione ancora vergine dal punto di vista cicloturistico e che negli ultimi anni sta puntando veramente tanto sulla promozione del suo territorio. In questo articolo, in continuo aggiornamento, riepilogheremo i nostri giri raccontandovi come procede la nostra scoperta del Friuli in bicicletta.

Friuli in bicicletta: pedalando tra pianura e aspre montagne

Il Friuli, con un’estensione di circa 8000 chilometri quadrati, ospita lunghi fiumi come il Livenza e il Tagliamento e importanti catene montuose tra cui le Alpi Carniche e Giulie, senza contare la vicina pedemontana pordenonese! Dal punto di vista cicloturistico, oltre a bellissime strade di montagna e passi alpini, il Friuli è particolarmente noto per la Ciclabile dell’Alpe Adria, che consente di pedalare da Salisburgo (Austria) a Grado (UD). Veramente vicine sono anche l’Austria e la Slovenia in cui sconfineremo molto presto!

Una nuova regione da promuovere

Zoncolan a parte, salita resa nota dal ciclismo agonistico, sono davvero tanti i luoghi della regione che troveranno sicuramente spazio sul nostro blog. A questo proposito, l’articolo che state leggendo è in costante evoluzione. Inseriremo gradualmente maggiori informazioni sulle zone della regione che percorreremo in bicicletta, oltre ai link diretti a tutti i nostri articoli. Oltre agli itinerari sulla pedemontana, abbiamo programmato di pedalare in Carnia (siamo curiosissimi di conoscere il team di Pendenze Pericolose Carnia Cycling) e di scoprire anche la zona nord della regione. Non mancheranno ovviamente trekking e vie ferrate che andranno ad arricchire la rubrica Giù dai pedali.

I nostri consigli per scoprire il Friuli in bicicletta

Salite e passi alpini

Itinerari all’insegna del relax e della cultura

Vi ricordiamo che nell’articolo dedicato agli itinerari del Friuli, potete scaricare gratuitamente le tracce dei nostri itinerari.

Link utili

  • Il sito dedicato al turismo in Friuli: http://www.turismofvg.it/
  • Pedalare in Friuli – tracce scaricabili: https://cyclinginlove.com/2019/04/26/itinerari-ciclistici-in-friuli-tracce-scaricabili-per-bici-da-corsa/

Related Posts

Lago di Sorapis: informazioni sul (non facile) trekking

Lago di Sorapis: informazioni sul (non facile) trekking

Il lago di Sorapis è senz’altro una delle mete più famose e frequentate delle Dolomiti. La fama di questa destinazione è dovuta, oltre alla bellezza delle cime dolomitiche del Sorapiss, alle acque turchesi che caratterizzano questo specchio d’acqua situato a 2000 metri di quota. Dopo […]

Salita di Enego (VI) in bicicletta: da Primolano (VI) all’Altopiano di Asiago

Salita di Enego (VI) in bicicletta: da Primolano (VI) all’Altopiano di Asiago

Lo scorso mese, nel post dedicato alla salita di Foza (VI), abbiamo iniziato a parlarvi di alcune delle salite che scaliamo più frequentemente per raggiungere l’Altopiano di Asiago da Bassano del Grappa e dalla Ciclabile della Valsugana. Dato che l’argomento è stato apprezzato, oggi vi […]



Rispondi


Verified by MonsterInsights